15 videogiochi che sono stati vietati per motivi a cui non crederesti

Quando l'arte viene bandita in alcune regioni del mondo, solleva sempre un sacco di domande: perché è stata bandita? C'era qualcosa di riprovevole o insensibile nell'arte ritratta che è intrinsecamente offensiva per la regione dalla quale è stata bandita? Qualcuno viene sfruttato dall'arte in questione? L'opera potrebbe essere modificata per adattarsi meglio alla sensibilità delle regioni senza comprometterne la qualità o il significato? L'oggetto vietato è davvero arte? Tutte le domande portano a risposte che vivono sui pendii scivolosi. Quest'ultimo in particolare è stato un punto di dibattito tra molti critici della cultura pop per quanto riguarda i videogiochi (a proposito, sono arte, quindi lasciamo perdere questo).

Come qualsiasi altro mezzo artistico, il mondo dei videogiochi non è estraneo alla censura e ai divieti in tutto il mondo. Ma questi divieti sono giustificati? Bene, mentre molti giochi sono esclusi dal rilascio (o censurati) in alcuni paesi per ovvie ragioni come sangue e violenza esagerati, contenuti discutibili gratuiti e nudità o eccessiva volgarità, le storie dietro il divieto di altri giochi sono semplicemente vere dispari. Viene da chiedersi perché esistano persino sistemi di classificazione sui videogiochi.



quindiciVIETATO IN COREA DEL SUD: MORTAL KOMBAT (2011)

Il Combattimento mortale franchising ha avuto un rapporto tumultuoso con gruppi di cani da guardia e censori sin dal suo inizio. Una versione censurata del gioco è stata rilasciata quando il primo capitolo della serie ha fatto il salto dall'arcade alla console domestica (ad eccezione della versione Sega Genesis, che conservava tutti i pezzi cattivi). E mentre diverse voci della serie hanno catturato un sacco di critiche in tutto il mondo, un divieto sembra un po' ipocrita nel suo ragionamento.

Sam Adams calorie leggere per bottiglia

Il nono gioco della serie, Combattimento mortale (2011) si è trovato dalla parte sbagliata dei sensori sudcoreani. Il gioco è stato bandito per eccessiva violenza. Ora, nessuno sano di mente te lo direbbe Combattimento mortale non è eccessivamente violento (si chiama MORTAL Kombat), ma è un po' strano che una nazione che eccelle nei giochi multiplayer competitivi (alcuni dei quali sono piuttosto violenti) metta a rischio questa particolare puntata.

14VIETATO IN ARABIA SAUDITA: POKEMON

Che tu consumi giocando a carte, videogiochi o app mobili, il Pokemon il franchising crea pericolosamente dipendenza. Una volta che ne prendi uno, beh, per citare lo slogan della serie, devi prenderli tutti. L'elenco di adorabili mostri tascabili e il torneo apparentemente innocuo in cui si affrontano hanno catturato il cuore di milioni (se non miliardi) di persone in tutto il mondo e, secondo le autorità saudite, è un grosso problema.



Una preoccupazione deriva dall'idea che queste battaglie virtuali possano provocare il gioco d'azzardo, che è un grande no-no in Arabia. Anche il Comitato Superiore per la Ricerca Scientifica e la Legge Islamica ha accusato Pokemon di essere offensivo poiché alcune delle carte mostrano simboli religiosi di varie religioni. Sembra strano che un topo giallo da cartone animato che spara un fulmine a un mostro tartaruga che spruzza acqua provochi un tale clamore.

13BANNED IN AUSTRALIA: FALLOUT 3

L'Australia è famosa per i suoi severi regolatori sui contenuti dei videogiochi. Diversi giochi sono stati banditi dal paese o modificati per soddisfare i loro standard relativi al livello di violenza che possono rappresentare. Ma con il mostro di Bethesda, Fallout 3 , il motivo per cui è stato bandito dalla terra sotto ha a che fare con le droghe nel gioco.

L'Office of Film and Literature Classification (OFLC) australiano si è rifiutato di dare al gioco un punteggio di classificazione, che è un modo educato per vietarlo. Il reato principale dell'OFLC erano i vari narcotici che potevano essere usati all'interno del gioco. Questo rifiuto ha per la classificazione è sceso di giochi prima . Tutti e due Narc e Blitz: la Lega sono stati respinti per lo stesso motivo. Ma mai un gioco di così alto profilo ha affrontato questo esame. Fortunatamente per i fan australiani, Bethesda ha modificato il gioco per la classificazione, che ha ottenuto.



12BANNED DAL BRASILE: GTA: EPISODI DA LIBERTY CITY

Il diavolo è nei dettagli e a volte quei dettagli portano una melodia contagiosa. Un tribunale civile di San Paulo, in Brasile, ha citato in giudizio Rockstar per violazione del copyright. A quanto pare c'era una canzone nell'espansione per Grand Theft Auto: episodi da Liberty City che ha utilizzato un campione della canzone 'Bota o Dedinho pro Alto' del compositore Hamilton Lourenço da Silva senza permesso.

Quella che sembrava essere un'evidente svista, finì per diventare un enorme calvario. L'espansione è stata raccolta dai negozi di tutto il Brasile (e in seguito del resto del mondo!) sotto la pressione di una massiccia multa all'editore ogni giorno in cui l'espansione è stata venduta. Rockstar avrebbe poi continuato a produrre documenti che davano loro il permesso di usare la canzone, che sono stati resi discutibili in quanto non firmati dagli artisti.

undiciVIETATO IN MALESIA: POKEMON GO

Poco dopo la sua uscita, una miriade di storie riguardanti Pokémon Go i giocatori che venivano aggrediti in vicoli bui o venivano portati in situazioni pericolose hanno iniziato a comparire su diversi feed di notizie. Sia i bambini che gli adulti sono stati citati come negligenti nella loro ricerca di vari Pokémon nel gioco di realtà aumentata, il che ha portato molti fan occasionali a chiedersi se valesse la pena catturare un Pikachu per mettersi in pericolo.

I leader musulmani in Malesia hanno visto questo comportamento sconsiderato come un problema e hanno imposto un divieto contro il gioco. Altre questioni riguardanti l'uso del potere divino, una certa iconografia e il potenziale per il gioco d'azzardo come fattori per il divieto proposto. Ora, sebbene tecnicamente questo non fosse un divieto rigoroso, l'avvertimento dei principali funzionari è stato sufficiente per scoraggiare molti giocatori.

10BANNED IN VIETNAM: MEGA MAN 5

Cosa c'è in un nome? Apparentemente molto quando si tratta di una nazione che ha visto tempi bui nella sua storia per mano di orribili agenti chimici e armi. di Capcom Megauomo 5 si è trovata sotto tiro in Vietnam per la sua inclusione del cattivo Napalm Man, un moniker che sembrerebbe un po' troppo sul naso.

Mentre si potrebbe certamente entrare in empatia con la gente della difficile situazione del Vietnam e come il nome di questo particolare personaggio avrebbe accumulato un sacco di brutti ricordi e cicatrici emotive negli anni dopo la guerra del Vietnam, dobbiamo chiederci perché Capcom non ha cambiato il personaggio nome. I giochi di quest'epoca venivano spesso modificati (a volte accidentalmente) per attirare il pubblico di altre nazioni. Perché non solo Napalm Man a Fire Man o Burn Man o letteralmente un numero qualsiasi di [inserire parola] nomi di uomini che erano in palio.

9VIETATO NEGLI EAU: DARKSIDERS

Alcuni divieti sulla pop art sono così svogliati che ci chiedono perché esistono in primo luogo. Quando THQ's Darksider è stato rilasciato negli Emirati Arabi Uniti, i funzionari hanno deciso di vietare il gioco a causa delle immagini religiose e della storia ... beh, una specie di. Gli Emirati Arabi Uniti hanno vietato solo le copie fisiche del gioco, ma non sono state intraprese azioni contro la versione digitale. Ciò che è ancora più strano, quando è stato rilasciato il suo sequel (un gioco in cui giochi letteralmente come l'incarnazione della Morte), non sono state prese misure contro di esso.

A nessuno sembrava importare, almeno non dove contava. Chi può dire perché la versione su disco del primo gioco è stata così pesantemente esaminata, ma la versione digitale e il sequel sono sfuggiti alla censura. Forse chiunque fosse nel comitato che gestisce queste cose aveva qualcosa contro il modo in cui Joe Madureira disegna gli stivali (che è semplicemente troppo grande).

8BANNATO... BENE, OVUNQUE: CACCIA ALL'UOMO 2

L'editore Rockstar non è estraneo alle polemiche. Sembra che quasi lo accolgano visto che quasi tutti i giochi nel loro catalogo vengono bloccati dai censori in varie nazioni. Ma nessun gioco Rockstar è mai stato bandito in così tanti paesi diversi dal loro simulatore stealth-horror/omicidio, Caccia all'uomo 2 .

sierra nevada pale ale descrizione

Il fatto che Caccia all'uomo 2 è stato bandito da un determinato paese non è così scioccante. Il gioco è pieno di estrema violenza, sangue e tortura simulata (uno di questi momenti coinvolge un piede di porco e la testa di un uomo, in cui non entreremo, ma credeteci: non è carino). Ma ciò che è strano riguardo al divieto è il semplice numero di paesi che hanno ritenuto Caccia all'uomo 2 troppo riprovevole. Nuova Zelanda, Regno Unito, Arabia Saudita, Repubblica d'Irlanda e Germania (tra gli altri) hanno tutti avuto una dura prova Caccia all'uomo 2 . Meno male per loro, il gioco non è stato eccezionale.

7VIETATO IN DANIMARCA: EA SPORTS MMA

Le arti marziali miste sono state inondate di sponsor e marchi aziendali, proprio come ogni altro sport professionistico del pianeta. C'è molto poco da distinguere tra i bauli di un combattente nell'Ottagono e il cofano di un cofano NASCAR che sfreccia intorno a un'autostrada. Mentre alcuni dei posizionamenti di prodotti visti negli sport professionistici sono nella migliore delle ipotesi discutibili (dubitiamo che i quarterback della NFL stiano davvero mangiando regolarmente hamburger di Carl's Jr.), nessuno ha causato il divieto di un videogioco, cioè fino a quando il funzionario danese non ha esaminato EA Sports MMA .

Le bevande energetiche sono state oggetto di accesi dibattiti negli Stati Uniti, ma alcune nazioni europee hanno preso posizione contro bevande come Red Bull e Monster e le hanno considerate un pericolo pubblico. La Danimarca è arrivata al punto di vietare il gioco per avere sponsorizzazioni per questi liquidi stimolanti.

6BANNATO IN AUSTRALIA: MARC ECKO SI ALZA

Uno dei motivi più strani per vietare un videogioco non ha nulla a che fare con la violenza, il sesso, le parolacce o persino con nomi e iconografia percepiti offensivi. In caso di Alzarsi di Marc Ecko: Contenuti sotto pressione (che, per qualsiasi motivo, avrebbe dovuto essere bandito per avere un nome così lungo) è finito nel mirino dell'Australia's Classification Review Board per aver glorificato i graffiti.

Giusto. Un'opera d'arte che simula la produzione di quella che molti considerano arte, è stata abbattuta dagli uffici australiani per aver glorificato... beh, l'arte. Non puoi inventare cose del genere. È un gioco di logica. Anche se i graffiti sono un'epidemia in questo paese, sicuramente ci sono problemi più grandi che potrebbero essere affrontati. Comprendiamo di non voler glorificare l'omicidio o altri crimini efferati, ma questo un po' troppo.

5BANNED IN THAILANDIA: GRAND THEFT AUTO 4

La vita spesso imita l'arte, e di solito è un divertimento innocente. I bambini fingono di essere Power Rangers mentre prendono a calci e pugni goffamente animali imbalsamati nelle loro camerette. Gli adulti immaginano una spada laser che fa scintille nella loro mano ogni volta che aprono un ombrello. La maggior parte di questi piccoli momenti sono innocui, ma a volte possono andare troppo oltre e portare alla tragedia. Mentre è difficile incolpare l'arte per essere il catalizzatore per qualcuno che soffre di malattie mentali per fare qualcosa di orribile, questo è esattamente ciò che ha fatto il governo thailandese quando un giovane ha rapinato e sparato a un tassista a Bangkok.

Il funzionario di polizia sostiene che il colpevole era diventato ossessionato da Grand Theft Auto 4 , la puntata più recente della serie di punta di Rockstar al momento dell'incidente. La Thailandia ha preso provvedimenti contro il gioco e lo ha fatto rimuovere dagli scaffali per scoraggiare ulteriori imitatori. La voce di follow-up, tuttavia, è utilizzata in formato digitale.

4BANNATO IN BRASILE: BULLY

Il gioco di Rockstar del 2006, bullo è spesso descritto come Grand Theft Auto Light. Il gioco è un simulatore di delinquenza open world che non ha tutto il sangue e i proiettili del suo fratello maggiore più maturo, ma conserva ancora un tono più oscuro. bullo segue le gesta di un adolescente ribelle che si fa strada nella scala sociale per diventare il ragazzone del campus di una scuola privata.

Il gioco è divertente, umoristico e mette in luce l'idea che le accademie di collegio privato sono, nel complesso, piene degli stessi problemi delle scuole pubbliche. Un giudice brasiliano, tuttavia, non ha trovato umorismo nella satira pungente. Il fatto che tale delinquenza si verificasse in una scuola non piaceva al giudice Flavio Rabello. E nonostante il lieve rating T dell'ESRB, bullo è stato vietato nel Rio Grande do Sul.

3VIETATO IN BRASILE: DUKE NUKEM 3D

Duke Nukem è un personaggio non noto per essere il più politicamente corretto o il più coccoloso. Per non parlare dei suoi giochi pieni di misoginia, parolacce e violenza esplicita. Mentre la maggior parte dello shtick di Duke è un'ovvia satira degli eroi tossici dei film d'azione di mascolinità degli anni '80 e '90 spesso trasudati, penseresti che il suo sfacciato sessismo sarebbe la ragione Duke Nukem 3D verrebbe bannato. Non così.

Nel 1999, un uomo ha ucciso tre persone e ne ha ferite altre otto in Brasile. Dopo l'incidente, il governo brasiliano ha vietato Duke Nukem 3D (insieme ad altri cinque giochi del genere) per aver influenzato la motivazione dell'assassino. Ai rivenditori di elettronica è stato ordinato di consegnare copie del gioco a frotte. Un incidente come questo fa emergere il dibattito sull'arte che riflette la vita o viceversa, ma si potrebbe obiettare che Duke Nukem è troppo stupido per essere preso sul serio.

DueBANNED IN BRASILE: EVERQUEST

Molti giochi vengono banditi perché spingono i limiti per quanto riguarda il buon gusto. Prima che il sistema di classificazione ESRB fosse in vigore, i contenuti dei videogiochi erano raramente regolamentati in meglio o in peggio. Quando i giochi sono diventati più maturi, sono state messe in atto delle linee guida (alcune delle quali sembrano piuttosto arbitrarie). Dalla loro ispezione nel 1994, l'ESRB (che autoregola i videogiochi negli Stati Uniti) ha distribuito valutazioni su ogni gioco che ottiene un'ampia distribuzione. Altri paesi hanno programmi simili, ma a volte i giochi falliscono o vengono banditi quando l'opinione pubblica cambia improvvisamente.

Il MMORPG, Everquest è stato rilasciato in tutto il mondo nel 1999, ma quasi un decennio dopo, nell'ottobre 2007, la corte federale brasiliana ha stabilito che il gioco incoraggiava 'la sovversione dell'ordine pubblico' a causa del fatto che i giocatori potevano scegliere di essere buoni o cattivi nel mondo fantastico. Immagino che non abbiano mai giocato Dungeons & Dragons .

1BANNED IN GERMANIA: DEAD RISING

di Capcom Morto Risorgimento il franchise ci ha fornito voci che sono uno strano mix di avventure open world, simulazione di gestione dei materiali e gorefest esagerati. Mentre le prime due voci principali della serie erano stilizzate in un modo che le faceva sembrare più un cartone animato, Dead Rising 3 è stato un enorme balzo in avanti nella grafica realistica e nella rappresentazione della violenza verso i non morti (gli zombie sono... erano anche le persone, vero?).

I funzionari tedeschi sembrano pensarla così. Tutte e tre le voci di Morto Risorgimento sono stati banditi o censurati in Deutschland per avere nemici simili a umani. Con la Germania che è uno dei più grandi mercati di videogiochi in Europa, è strano pensare che i giochi siano stupidi come Morto Risorgimento fare una così grande puzza. Non possono ridere picchiando a morte uno zombi con una mazza da baseball come il resto del mondo?



Scelta Del Redattore


15 segreti di Rick e Morty che solo i veri fan conosceranno

Elenchi


15 segreti di Rick e Morty che solo i veri fan conosceranno

'Per essere onesti, devi avere un QI molto alto per-' FERMATI! Non preoccuparti. Non stiamo parlando di QUEL tipo di fan di Rick e Morty!

Per Saperne Di Più
Power Rangers Wild Force: 5 migliori (e 5 peggiori) episodi secondo IMDb

Elenchi


Power Rangers Wild Force: 5 migliori (e 5 peggiori) episodi secondo IMDb

Power Rangers Wild Force ha apportato molte modifiche alla serie Power Rangers, ma come quelle precedenti, ha il pieno di episodi buoni e cattivi.

Per Saperne Di Più