RECENSIONE: Cagaster of an Insect Cage Vol. 1 Dimostra che l'umanità è il mostro più grande

Che Film Vedere?
 

Cagaster di una gabbia per insetti è stato inizialmente ospitato come serie dōjinshi sul sito web di Kachō Hashimoto dal 2005 al 2013 prima di essere raccolto dall'editore Tokuma Shoten. Con Ablaze Publishing che ora dà vita alla storia in inglese, i fan possono addentare la storia post-apocalittica di un mondo invaso da insetti giganti, reso più popolare dal recente adattamento anime di Netflix.



molson xxx contenuto alcolico

Mentre il volume 1 copre circa la metà di quella stagione, ci sono molti tagli più profondi Hashimoto, come scrittore e illustratore, pacchetti che non si traducono necessariamente nell'anime. In effetti, apprezzeresti di più l'atmosfera cupa e tormentata qui perché ha un po' meno leggerezza. Ciò consente ad Hashimoto di dipingere un quadro molto più cupo del perché l'umanità continua a essere il suo più grande nemico e il più grande mostro nei tempi più terribili.



La premessa è piuttosto semplice. Una misteriosa infezione ha attivato un gene nelle persone che le trasforma in insetti giganti che poi si nutrono di quelli che non si sono convertiti. È noto come effetto Cagaster e con i due terzi dell'umanità eliminati, le metà orientale e occidentale del mondo sono totalmente separate mentre cercano di sopravvivere. Dato lo stato attuale del mondo, questo potrebbe sembrare un po' troppo vicino a casa per alcuni lettori.

Questo porta un giovane cacciatore, lo Sterminatore noto come Kidow, a cercare di portare una ragazza salvata, Ilie, da sua madre Tania. Ma nel processo, vengono svelati segreti che potrebbero condannare la Coalizione Orientale piuttosto che fornire percorsi per una cura. In questo senso, ci sono toni di Il morto che cammina nella storia mentre vediamo varie regioni e società militari che affrontano la pandemia a modo loro, con anche serial killer in azione e tutti con programmi egoistici, per lo più nascosti.

CORRELATO: Ristorante a un altro mondo Vol. 1 Mette Iyashikei in Isekai



Hashimoto si addentra in questa insularità concentrandosi sul carattere piuttosto che sul sangue, dimostrando che nel 2125 d.C., nel sud-ovest dell'Asia, non importa quale, la politica e la guerra saranno sempre la valuta definitiva. Il viaggio di Kidow, in particolare, dimostra che sono il commercio e l'industria che creano una nuova generazione di capitalismo e uno che tutti avere partecipare per vivere. È il più sociopolitico possibile, specialmente quando Hashimoto espone l'aspetto medicinale e come il pianeta non si unirà per una causa comune.

Semplicemente non tira pugni su come la diffusione della malattia sia fuori controllo, né sul dramma che ne deriva con i governi incapaci di contenerla o curarla. Ma a parte le potenze mondiali che si spingono per, beh, Di più potere, otteniamo anche un tuffo profondo nelle vittime della guerra e dei soldati del ghetto lasciati radendo al suolo le bestie. Crea un vortice di emozioni che tocca gli immigrati e i rifugiati, ricordandoci come i paesi del Medio Oriente siano troppo spesso lasciati soli dopo che i combattenti per la libertà li hanno bombardati. In altre parole, gli sterminatori e i vari reggimenti che Hashimoto dissezionano non sono così eroici come sembrano, e mentre i loro lati della storia si dipanano, si ha la sensazione che stia dipingendo la scienza come il vero terrorista che produce il caos per il profitto.

Pesante come l'essenza di Cagaster è, lo stile artistico minimale di Hashimoto permette abilmente alla storia di respirare, evocando franchise come Attacco su Titano ma con influenze da altre storie apocalittiche come Mad Max . Non lascia che gli sfondi, gli insetti o le battaglie ad alto numero di ottani sopraffanno l'attenzione, optando per rendere il personaggio il fulcro piuttosto che l'estetica. Questo è ciò che stabilisce una connessione emotiva più forte.



In definitiva, è una storia altamente consigliata perché, per quanto evasiva e di alto livello, l'avventura inizia come, in fondo, è una testimonianza dello spirito umano. Inoltre, risuona quando queste piccole sacche di società perdenti si elevano al di sopra, cercando di sopravvivere contro i predatori finali, il tutto mentre l'umanità lotta per mantenere intatta la sua anima e la sua bussola morale.

CONTINUA A LEGGERE: Mujirushi: The Sign of Dreams è Naoki Urasawa nella sua forma più stupida



Scelta Del Redattore


RECENSIONE: AI: The Somnium Files è uno stupido gioco di detective che vale la pena investigare

Videogiochi


RECENSIONE: AI: The Somnium Files è uno stupido gioco di detective che vale la pena investigare

AI: The Somnium Files è un goffo gioco investigativo delle marche di Zero Escape. Ha anche molto cuore.

Per Saperne Di Più
MCU: quanto tempo ci vuole per guardare tutti i film della saga di Infinity?

Film


MCU: quanto tempo ci vuole per guardare tutti i film della saga di Infinity?

L'Infinity Saga dell'MCU ha attraversato oltre 10 anni, 23 film e un paio di cortometraggi... quanto tempo ci vorrà per guardarlo tutto?

Per Saperne Di Più