TV Legends Revealed: cosa è successo al russo in 'The Sopranos'?

LEGGENDA URBANA TV: 'I Soprano' ha quasi rivelato il misterioso destino finale del gangster russo dell'episodio 'Pine Barrens' in un episodio della stagione finale della serie.

Quando le serie televisive di lunga durata iniziano a raggiungere la fine delle loro corse, c'è spesso l'impulso (molto spesso guidato dai fan dello spettacolo) a cercare di risolvere eventuali storie irrisolte lasciate dagli episodi passati, se un tale impulso si adatta davvero nella trama o no. 'Come ho incontrato tua madre', per esempio, ha provato valorosamente per risolvere il loro mistero di ananas di lunga data nei loro episodi finali (non hanno mai trovato un modo per farlo funzionare). 'C'è sempre il sole a Philadelphia', d'altra parte, sembra, per deliziarsi nel sfidare il desiderio dei fan di conoscere il vero nome della cameriera prima che la serie finisca. Quando si prende in considerazione la famosa scena finale del film drammatico della HBO 'I Soprano', il creatore dello spettacolo, David Chase, sembra propendere abbastanza chiaramente per quest'ultima scuola di pensiero, poiché il finale notoriamente mancava di una chiara risoluzione della vita del boss del crimine del New Jersey Tony Soprano.



C'era un'altra famosa trama irrisolta sui Soprano, però. Nell'acclamato episodio della terza stagione 'Pine Barrens' (scritto dallo scrittore di lunga data di 'Sopranos' Terence Winter), Christopher e Paulie sono stati costretti a sostituire il dovere di riscossione per un altro membro della famiglia criminale dei Soprano. Erano irritati dal dover fare il lavoro umile, e quando una delle persone da cui stavano raccogliendo, un gangster russo di nome Valery, ha dato loro un atteggiamento, Paulie ha scattato e ucciso l'uomo. O almeno lui creduto lo ha ucciso.

Quando Paulie e Christopher si recarono a Pine Barrens (una zona ricca di foreste nel New Jersey) per sbarazzarsi del corpo di Valery, rimasero scioccati nello scoprire che era ancora vivo. Poi gli diedero una pala e gli fecero scavare la propria tomba. Tuttavia, Valery aspettò che la loro guardia fosse abbassata, quindi usò la pala per attaccarli e fuggire. Paulie poi gli ha sparato alla testa. Sorprendentemente, Valery si è rialzato e ha continuato a scappare. Quando i due uomini tornano alla macchina di Christopher, scoprono che è stata rubata. Quindi ora i due uomini devono preoccuparsi non solo del russo scomparso, ma anche di sopravvivere alla notte. Non hanno mai trovato Valery, ma alla fine vengono salvati da Tony, che ha spiegato loro che se Valery si presenta di nuovo e causa qualsiasi tipo di problema con il boss mafioso russo, Slava, allora Tony costringerebbe Paulie ad assumersi la responsabilità di quello che è successo. Valery non è mai stato visto o sentito di nuovo in 'The Sopranos'. Slava, d'altra parte, lo era, quindi la presunzione era che Valery non fosse mai tornato a raccontare a Slava quello che era successo.

birra stella nigeria

Il lettore Matt G. ha scritto per chiedere di una storia che una volta ha letto su Tony Sirico (che interpretava Paulie) dicendo che avevano quasi affrontato la situazione di Valery. Sirico, infatti, ha detto al New York Times subito dopo la fine di 'The Sopranos':



Abbiamo avuto una scena in questa stagione in cui Chris ed io stiamo parlando al bar di quello che è successo a quel ragazzo russo. E nel copione dovevamo uscire e lui era in piedi all'angolo. Ma quando siamo andati a girarlo, l'hanno tolto. Penso che a David non sia piaciuto. Voleva che il pubblico soffrisse.

Quindi, è vero?

.394 mucchi di birra

Gli attori non sono sempre le fonti più affidabili quando si tratta dei piani dei creatori dello spettacolo. Michael K. Williams, per esempio, ha perpetuato una falsa storia sul suo personaggio, Omar in 'The Wire', per anni . In questo caso, però, sembra che Sirico fosse per lo più puntuale.



L'eredità di Valery ha avuto una progressione interessante da quando 'I Soprano' è andato in onda nel 2007 (prima della fine dello spettacolo, il dipartimento delle promozioni della HBO si è divertito un po' con i fan con uno spot promozionale per lo spettacolo in cui hanno elencato tutti i personaggi che avevano sono morti nello spettacolo nel corso degli anni. Hanno mostrato Valery, ma poi hanno aggiunto esilarante un punto interrogativo). Inizialmente, sia Winter che Chase insistevano sul fatto che il punto centrale del fatto che Valery non fosse mai più visto fosse quello di sottolineare il valore dell'ambiguità nella finzione. Winter ha spiegato le cose a Brett Martin in 'Sopranos: The Book' di Martin:

Questa è la domanda che mi viene posta più di ogni altra. Fa impazzire le persone: 'Dov'è il russo? Cos'è successo al russo?». Potremmo dire: 'Beh, è ​​uscito e c'è una grande guerra di folla con i russi', o 'È strisciato via ed è morto'. Ma volevamo mantenerlo ambiguo. Sai, non tutto ottiene risposta nella vita.

Chase ha aggiunto con più enfasi:

Hanno sparato a un ragazzo. Chi sa dove è andato? Chi se ne frega di un po' di russo? Questo è ciò che Hollywood ha fatto all'America. Devi avere una chiusura su ogni piccola cosa? Non c'è alcun mistero nel mondo? È un mondo oscuro là fuori. È una vita torbida conducono questi ragazzi. E comunque, so dov'è il russo. Ma non lo dirò mai perché così tante persone si sono incazzate al riguardo.

quale cacciatore x cacciatore guardare

Nel corso degli anni, Chase ha un po' tirato indietro i suoi commenti e in un'intervista del 2012 con la Actors Guild, ha raccontato la sua versione di quello che è successo a Valery:

Ok, questo è quello che è successo. Alcuni boy scout hanno trovato il russo, che aveva in tasca il numero di telefono del suo capo, Slava. Chiamarono Slava, che lo portò in ospedale dove fu operato al cervello. Poi Slava lo rimandò in Russia.

Tuttavia, a quanto pare, inizialmente Chase era disposto ad affrontare il problema, in base al desiderio di Winter di affrontarlo. È emerso nell'eccellente 'The Revolution Was Televised' di Alan Sepinwall, dove è stato notato:

'Chi se ne fotte di questo russo?' dice David Chase. Il creatore di I Soprano non ha mai capito il fascino del suo pubblico per Valery, il mafioso russo scomparso nel leggendario episodio 'Pine Barrens'. Era una storia una tantum che non aveva bisogno di essere chiusa, dice Chase ora. Ricorda di aver pensato: 'Abbiamo fatto quello spettacolo! Non so dove sia! Ora dobbiamo andare a capirlo?!?!'

elenco di spettacoli della rete di cartoni animati cancellati

Terence Winter, che ha scritto 'Pine Barrens' e molte delle altre memorabili uscite della serie, è d'accordo con i fan su questo, con grande frustrazione di Chase, e ha continuato a spingere il suo capo per aggiungere una coda a quella storia nell'ultima stagione dei Soprano . Alla fine hanno avuto un'idea di cui tutti sarebbero contenti: Tony e Christopher fanno visita al capo della mafia russa locale, dove trovano Valery che spazza il pavimento, non riconoscendo Christopher a causa di una lesione cerebrale traumatica subita quando Chris e Paulie stavano sparando a lui. (Verrebbe spiegato che una truppa locale di boy scout lo ha trovato con una parte del cranio mancante e gli ha salvato la vita.) All'ultimo minuto, Chase ha cambiato idea, e ricorda un inverno scoraggiato che insisteva: 'Dio, sei commettendo un enorme errore lasciandolo sul tavolo!

Quindi Sirico aveva sostanzialmente ragione.

La leggenda, quindi, è...

STATO: Vero

Grazie a Matt G. per il suggerimento, e grazie ad Alan Sepinwall, Brett Martin, David Chase, Tony Sirico, Terence Winter e il New York Times per tutte le informazioni!

Assicurati di controllare il mio archivio di TV Legends Revealed per altre leggende metropolitane sul mondo della televisione.

Sentiti libero (diamine, ti imploro!) di scrivere con i tuoi suggerimenti per le rate future! Il mio indirizzo e-mail è bcronin@legendsrevealed.com.



Scelta Del Redattore


I cinque migliori giochi per PC di sempre, secondo la classifica dei critici

Videogiochi


I cinque migliori giochi per PC di sempre, secondo la classifica dei critici

Cerchi qualcosa con cui giocare su PC? Non puoi sbagliare con un gioco iconico che ha aiutato a guidare il corso del settore per 20 anni.

Per Saperne Di Più
Lo showrunner di Lucifer Hypes DB Woodside al debutto alla regia

Tv


Lo showrunner di Lucifer Hypes DB Woodside al debutto alla regia

Lo showrunner di Lucifer Joe Henderson ha rivelato che la sesta stagione e l'ottavo episodio saranno diretti da D.B. Woodside, che interpreta Amenadiel nella serie.

Per Saperne Di Più