Beyond Berserk: perché dovresti leggere gli altri manga di Kentaro Miuraura

Kentaro Miura , che è tragicamente scomparso di recente, è famoso soprattutto per aver creato l'epico manga dark fantasy Berserk, ma ha prodotto instancabilmente altre serie per tutta la sua carriera. Mentre la sua opera magnum è giustamente celebrata come il riflesso di un artista che cresce e cambia da oltre 30 anni, il lavoro di Miura al di fuori della ricerca di vendetta/redenzione di Guts include alcuni titoli imperdibili.

Se ti è piaciuto Berserk , questi manga sono letture molto più brevi che ti aiuteranno ad abbracciare l'intera ampiezza del lavoro di Miura.



Futatabi

del 1985 Futatabi è un primo one-shot creato da Miura. a differenza di furioso, tuttavia, Futatabi è una storia cyberpunk, più in linea con le opere di Shirow Masamune. Un fuggitivo di nome Venus, che afferma di provenire da un altro mondo, viene trovato da un ingegnere di nome Rick. Cosa strana, però: Rick non capisce che Venus è una donna e nemmeno cosa sono le donne, ma pensa piuttosto che sia un uomo con il petto gonfio.

La serie mostra uno scorcio di un mondo sotto terra nella totale oscurità. L'intera portata di ciò che rende questo mondo unico non entra in gioco fino alla fine del manga. Tuttavia, mentre gran parte della costruzione del mondo è trascurata, Futatabi illustra molte delle tendenze che sarebbero diventate iconiche del lavoro di Miura. L'arte è semplice in confronto a di Berserk spesso un lavoro di linea dettagliato, ma è incentrato sull'idea di fuggire dal tuo mondo oscuro in favore di un futuro più luminoso. O, almeno, incerto, proprio come, in circostanze tragiche, Berserk resterà.

Noè

Un altro one-shot del 1985 di Miura, Noè è un storia post-apocalittica . Il racconto è incentrato su uno strano vagabondo di nome Noah, che va in giro e salva diverse persone nel deserto del Gobi. Uno di loro, una donna di nome Angel, inizialmente vede Noah come un mostro che uccide senza rimorsi per sopravvivere. Tuttavia, mentre la storia continua, Angel vede Noah come un potenziale salvatore in un mondo crudele e brutto.



Di nuovo, Noè è una storia di fantascienza, completa di carri armati giganti e simili. Tuttavia, è più simile Berserk di quanto ci si potrebbe aspettare inizialmente, incluso Angel che assomiglia visivamente a Casca. Noah usa principalmente pistole, ma a un certo punto tira fuori una spada laser contro un carro armato. Sfortunatamente, la storia manca di qualsiasi costruzione importante del mondo poiché non sappiamo perché il mondo è crollato. Ancora, Noè e Futatabi illustrare il creatore nei suoi primi giorni. Rispetto a come si è evoluto il suo lavoro, è un caso di studio affascinante e già indicativo del talento innato della giovane Miura.

RELAZIONATO: Il film remake di Mawaru Penguindrum potrebbe risolvere il problema più grande dell'anime

Re dei lupi / Ōrō Den

1989 Re dei Lupi è la prima importante, anche se non l'ultima, collaborazione che Miura ha intrapreso con Buronson, il creatore di manga più famoso per aver creato Pugno della Stella Polare . Incredibilmente, Re dei Lupi è una serie isekai -- una specie di.



La serie è incentrata su Iba, uno studioso di storia che scompare mentre indaga sull'antica Via della Seta e la sua ragazza Kyoko in seguito va a cercarlo. Un incantesimo che Iba ha dato a Kyoko innesca un portale interdimensionale che riporta Kyoko all'era di Gengis Khan, dove è costretta a sopravvivere nel passato mentre cerca il suo amore. Re dei Lupi è durato solo tre capitoli, ma è stato seguito dal suo sequel immediato, rō Den .

RELAZIONATO: I 7 anime più sottovalutati di Classic Toonami, in classifica

Giappone

del 1992 Giappone è la seconda grande collaborazione di Miura con Buronson. Ancora una volta, Miura ha lavorato alla grafica mentre Buronson ha realizzato la storia. Giappone è un'altra storia di viaggio nel tempo isekai, solo che qui, invece di essere trascinati nel passato, i personaggi vengono proiettati nel futuro. I fantasmi dell'antica Cartagine trascinano un membro della yakuza e il suo giornalista giornalista in un futuro in cui il Giappone è stato completamente allagato a causa dell'innalzamento del livello dell'acqua.

Giappone racconta la storia del popolo di una nazione che diventa una civiltà emarginata senza il proprio paese d'origine, ma come la loro identità nazionale può e deve sopravvivere durante quell'apocalisse. È una storia tragica ma patriottica, resa ancora più attuale nel 1992 a causa del crollo del mercato giapponese che, in molti modi, ha schiacciato il popolo giapponese. È una storia incredibilmente profonda. Anche se Miura non l'ha scritto, la sua arte ha certamente dato vita a questa visione apocalittica.

Magia Gigante

Per 24 anni dopo l'inizio furioso, Miura non creerebbe una storia originale diversa dall'avventura di Guts. Nonostante le sue collaborazioni con Buronson, il prossimo lavoro originale di Miura sarebbe alla fine Magia Gigante , che si è svolto da novembre 2013 a marzo 2014. La miniserie di sei capitoli si svolge in un lontano futuro, dove la tecnologia ha portato l'Impero dell'Olimpo a creare titani mutanti per essenzialmente genocidiare coloro che si oppongono a loro. Solo un gladiatore, un mistico e un titano ribelle ostacolano la forza divina della vendetta.

La storia utilizza una tecnologia così avanzata che potrebbe anche essere magica. Mette in mostra temi di sopravvivenza di fronte a lotte insormontabili. Se hai meno familiarità con il lavoro più grande di Berserk, Magia Gigante serve come un bellissimo mezzo per capire come Miura sia avanzato come creatore, dalla variazione dei suoi temi al suo incredibile stile artistico. È una piccola storia con grandi personaggi.

RELAZIONATO: Sailor Moon: chi erano i genitori delle principesse del pianeta?

Duranki

Duranki è stato prodotto dallo studio di produzione di Miura - Studio Gaga - e lui ci ha lavorato di più come produttore con il suo team che come un singolo creatore. Miura attribuisce ai suoi altri assistenti - Akio Miyaji, Arihide Nagashima, Nobuchika Hirai e Yoshimitsu Kurosaki - altrettanto importanti Duranki di produzione.

Duranki è una fantasia storica, che si svolge in un lontano passato quando un essere fatato senza genere di nome Usumgallu si imbarca in una missione, gli viene insegnato dagli antichi dei della mitologia. È una serie davvero epica e bellissima che ha un tono molto più morbido rispetto alle opere di sopravvivenza più dure e violente del passato di Miura. Duranki è una bella serie che purtroppo ha perso i maggiori lettori. Se leggi un'opera singolare del corpo creativo di Miura oltre a furioso, leggere Duranki.

CONTINUA A LEGGERE: Dragon Ball Super: Vegeta usa la sua intelligenza per scoprire il suo nuovo nemico

deschutes black butte xxvi


Scelta Del Redattore


Il film remake di Mawaru Penguindrum potrebbe risolvere il problema più grande dell'anime

Notizie Sugli Anime


Il film remake di Mawaru Penguindrum potrebbe risolvere il problema più grande dell'anime

Il più grande difetto di Mawaru Penguindrum era il suo scarso ritmo, ma il remake del film in uscita ha la possibilità di risolverlo.

Per Saperne Di Più
15 volte i personaggi correlati si sono avvicinati troppo Too

Elenchi


15 volte i personaggi correlati si sono avvicinati troppo Too

Abbiamo sentito di famiglie vicine, ma questo è un po' troppo. Continua a leggere per ascoltare circa 15 volte in cui i parenti sono diventati un po' troppo vivaci nei fumetti.

Per Saperne Di Più