Il giorno in cui sono diventata la ragazza magica di Dio, 'Odino' trasmette un messaggio apocalittico

ATTENZIONE: quanto segue contiene spoiler per l'episodio 1 di The Day I Became a God, ora in streaming su FUNimation.

Una delle commedie più recenti della stagione anime autunno 2020 è Il giorno in cui sono diventato un Dio , ma finora il protagonista Yota Narukami non è diventato un dio. Di certo ne ha incontrato uno strano, però. Almeno, questa ragazza lo è rivendicando essere un'entità divina, ma il suo atteggiamento suggerisce invece una sessione LARP dedicata, un'aspirante ragazza magica. Yota si è trovata faccia a faccia con il giovane 'Odin Sato', presumibilmente residente ad Asgard, e ha un terribile messaggio: che tra 30 giorni il mondo intero finirà.



Beh, e' solo... fantastico?

Yota Narukami è un normale liceale a cui piace giocare a basket con i suoi amici, e un giorno, là fuori in campo con un amico, incontra una ragazza dai capelli rosa in un abito da suora che dichiara di essere un dio che sa il futuro. E le prospettive non sono buone; dice ai due ragazzi che il mondo finirà tra soli 30 giorni. Lei è Odino di Asgard, evidentemente, e non si sbaglia mai nulla . Yota e il suo amico cercano di riderci sopra, ma quando finisce da solo con Odino nel parco, fa qualche altra domanda e cerca di capire come sbarazzarsi di questa strana ragazza. Non dovrebbe andare a casa o dare fastidio a qualcun altro? Il suo indirizzo è 'Asgard', e in nessun modo un normale essere umano come Yota può visitarlo. No, Odino deve restare qui, e lei farà di tutto per darsi ragione. Yota le dà una possibilità, nonostante i suoi dubbi.

Ma Yota oggi non farà viaggi esotici a casa di Odino; è una situazione isekai inversa, e può solo immaginare cosa stia passando per la testa del giovane Odin Sato. È uno scherzo o un gioco? C'è qualcosa che non va in lei o è reale? Ma le prove iniziano presto ad arrivare, poiché Odino compra un ombrello e prevede correttamente un'improvvisa pioggia prima che colpisca. Prevede anche che un autobus rimarrà bloccato nel traffico, quindi lei e Yota, invece di salire a bordo, lo superano e vanno avanti. Se ciò non bastasse, Odino prevede correttamente l'esito di diverse corse di cavalli televisive, e l'amico del ristorante di Yota è stupito, così come lo stesso Yota. Ma Odino non è qui solo per vedere il prossimo futuro: è pronta a esaudire un desiderio di Yota.



RELAZIONATO: Alicization è l'arco più forte di Sword Art Online fino ad oggi: ecco perché

Yota ha una donna nella sua vita: la sua tranquilla e adorabile compagna di classe Kyoko Izanami, che ha il cognome di una mitologica dea giapponese. Yota non è sicuro di come impressionarla, però, e non ha nessuna idea mentre studiare con lei nella biblioteca locale. Quindi, Odino esaudirà il desiderio di Yota e gli permetterà di ottenere la ragazza dei suoi sogni con mezzi magici. Probabilmente. Odino nota che a Kyoko piacciono i ragazzi bravi a baseball e, tragicamente, Yota si era già investito nel baseball. È ora di cambiare rotta e prova per la squadra di baseball della scuola , e Yota si adatta e fa del suo meglio. E ha un vantaggio; Odino può prevedere come il lanciatore lancerà le palle e Yota oscilla... e sbaglia. Finisce per essere eliminato, perché la palla idealmente lanciata è arrivata troppo tardi e Kyoko (che stava guardando) era meno che impressionata. Odino esorta Yota a confessarle comunque il suo amore, e balbetta un 'Ti amo'. Ma è tutto per niente; Kyoko è seriamente indifferente e torna a casa.

Eppure, Odino non si arrende. Si rifiuta ancora di tornare a casa, e infatti, resterà con Yota per cercare di esaudirlo prima che l'apocalisse arrivi tra un mese. Odino è fiducioso che i genitori di Yota le permetteranno di stare a casa di Narukami, e quando Yota si spiega a sua madre al telefono, la signora Narukami verifica chi sia Odino e la invita. Mentre il sole tramonta, Yota si prepara a tornare a casa con il suo nuovo amico predittore del futuro, forse divino, incerto su cosa lo riserverà dopo. Odino può vedere il futuro, ma Yota no, e di questo passo, probabilmente non vorrebbe, comunque.



CONTINUA A LEGGERE: Con Burn the Witch, Tite Kubo di Bleach raddoppia il suo amore per il rock alternativo



Scelta Del Redattore


Perché Metal Gear Rising: Revengeance ha bisogno di un sequel?

Videogiochi


Perché Metal Gear Rising: Revengeance ha bisogno di un sequel?

I fan sono scettici sulla proprietà di Konami della serie Metal Gear, ma il classico cult Metal Gear Rising: Revengeance merita un sequel.

Per Saperne Di Più
Fairy Tail: 10 cosplay di Jellal Fernandez davvero fantastici Way

Elenchi


Fairy Tail: 10 cosplay di Jellal Fernandez davvero fantastici Way

Jellal Fernandez di Fairy Tail attraversa un ampio arco di personaggi nella serie e questi cosplay realizzati dai fan degli anime sono semplicemente fantastici.

Per Saperne Di Più