La progressione incrociata di Diablo II: Resurrected è buona, ma il gioco HA BISOGNO di crossplay

Blizzard ha recentemente annunciato che Diablo II: Risorto conterrà la progressione incrociata, una funzionalità innovativa che consente ai giocatori di trasferire i propri dati di salvataggio su più console o PC e continuare la propria campagna esattamente da dove si era interrotta. Tuttavia, sebbene la progressione incrociata sia eccezionale, molti giocatori speravano di vedere il gioco multipiattaforma implementato nel remaster.

Il multiplayer online è stato al centro di Diablo II dalla sua creazione. Blizzard ha creato il gioco pensando al multiplayer, quindi l'assenza di crossplay è deludente. Sebbene i fan potranno ancora giocare online, i giocatori non saranno in grado di setacciare la terra di Sanctuary con gli amici che stanno giocando su piattaforme diverse. Con il crossplay che sta diventando più comune sulle console di nuova generazione, sembra che Blizzard stia perdendo un'enorme opportunità lasciandola fuori.



Non c'è niente di peggio che aspettare di entrare in una lobby online solo per scoprire che non ce ne sono disponibili. Sebbene rare, le lobby senza giocatori non sono inaudite. I giocatori tendono a passare a nuovi giochi una volta che i titoli più vecchi iniziano a perdere il loro splendore, ma il crossplay amplia il pool di giocatori, diminuendo le lobby senza giocatori e consentendo ai giocatori di unirsi agli amici su diverse piattaforme.

Le guerre di console dividono i giocatori in sottosezioni a seconda delle loro preferenze di console. Giochi come Diablo II: Risorto sono migliori quando le persone ci giocano con compagni di vita reale piuttosto che con estranei, ma è comune che un gruppo di amici sia diviso tra due o più console. Ciò rende difficile, se non impossibile, godersi i titoli online insieme. Il crossplay consente ai gruppi di amici di unirsi ai reciproci party online indipendentemente dall'hardware preferito da tutti. Un amico potrebbe giocare su PC, mentre un altro gioca su Xbox Series X e un altro si unisce alla propria PlayStation 5. Senza di essa, alcuni gruppi di amici saranno costretti a giocare Diablo II: Risorto con estranei, riducendo l'esperienza online.

Correlati: Nintendo sta tornando a più giochi sperimentali



Tuttavia, anche se molti vorrebbero vedere il crossplay in Diablo II: Risorto , è molto più facile a dirsi che a farsi. Creare una mesh di gioco con più piattaforme combinando la loro base di giocatori online non è un compito semplice e spesso pone tonnellate di problemi tecnici. Per uno, a differenza dei controller, i mouse per computer danno ai giocatori più libertà sul loro personaggio. I giocatori possono fare clic su aree specifiche per spostarsi o utilizzare abilità o incantesimi specifici.

I controller sono meno precisi, il che fa sì che Blizzard stabilire un luogo predefinito per rilasciare le abilità e incantesimi per i giocatori di console. La sottile differenza tra controller, mouse per computer e persino i Joy-Contro di Nintendo Switch pone diversi problemi di cui i giocatori potrebbero non essere consapevoli, il che renderebbe difficile il gioco incrociato. Diablo II: Risorto .

Sebbene Diablo II: Risorto non presenterà il crossplay al momento del lancio, non è del tutto fuori questione. Blizzard è ancora valutare il gioco incrociato e spera di implementarlo qualche tempo dopo il rilascio. È possibile che Blizzard non voglia affrettare la funzionalità prima che sia stata adeguatamente lucidata. Come affermato in precedenza, il crossplay può porre alcuni problemi che richiedono tempo per essere risolti. Speriamo che Blizzard risolva tutto e porti il ​​crossplay a Diablo II: Risorto prima piuttosto che dopo.



CONTINUA A LEGGERE: Outriders: tutto da sapere sulla demo in arrivo

Scelta Del Redattore


Possedere è metà della battaglia: i 15 G.I. più costosi Joe figure

Elenchi


Possedere è metà della battaglia: i 15 G.I. più costosi Joe figure

Una delle più grandi sensazioni giocattolo degli anni '80, quanto costa G.I. Le action figure di Joe vanno per ora? Sapere è metà della battaglia, quindi ti riempiremo!

Per Saperne Di Più
Star Wars: Echo di The Bad Batch si unisce a Hot Toys

Cultura Nerd


Star Wars: Echo di The Bad Batch si unisce a Hot Toys

La nuova figura di Star Wars di Hot Toys dà vita a The Bad Batch's Echo, completo di accessori che ricordano i suoi arti cibernetici.

Per Saperne Di Più