Godzilla: Spiegazione della scena post-credit di King of the Monsters

ATTENZIONE: il seguente articolo contiene spoiler per Godzilla: King of the Monsters, ora nelle sale.

contenuto alcolico dell'isola d'oca ipa

Godzilla: il re dei mostri passa molto tempo a creare il futuro del nuovo MonsterVerse di Legendary Pictures. Ma mentre la maggior parte di questo è dedicata alla promozione del crossover 2020, Godzilla contro Kong , la scena post-credits rivela un altro indizio allettante su dove è diretto il franchise. In particolare, come Ghidorah potrebbe tornare a minacciare il re dei mostri appena incoronato e l'umanità.



Piani in movimento

Ci sono due principali antagonisti nel sequel dello scrittore/regista Dan Dougherty. C'è, ovviamente, King Ghidorah, la mostruosità a tre teste che comanda la maggior parte dei Titani del mondo, ciò che il MonsterVerse chiama kaiju . L'altro è Alan Jonah, interpretato da Charles Dance ( Game of Thrones ), un ex colonnello dell'esercito britannico diventato eco-terrorista. Mentre Ghidorah diventa rapidamente la minaccia principale, sia per l'umanità che per Godzilla, Jonah è più una minaccia dietro le quinte. Insieme alla dottoressa Emma Russell di Vera Farmiga, è Jonah a liberare Ghidorah dalla sua prigione congelata. Tuttavia, mentre Russell intende liberare i Titani uno alla volta nella speranza di cambiare la Terra senza spazzare via l'umanità, Jonah ha piani diversi.

Jonah crede che gli umani abbiano sperperato la loro posizione sulla Terra; dopotutto, sono responsabili della distruzione di gran parte del pianeta. Russell vede il danno causato dall'umanità come riparabile e pensa che l'uomo possa sopravvivere e prosperare nel nuovo mondo. Un soldato di carriera, Jonah ha visto il peggio dell'umanità. Se il rilascio dei Titani spazza via l'umanità, allora è d'accordo.

Nel culmine del film, Jonah permette a Russell di lasciare la sua base in modo che possa provare a salvare sua figlia, ricordandole freddamente il loro ruolo nel cambiare il mondo. Egli, quindi, evita la battaglia finale tra Godzilla e Ghidorah.



valutazione della luce del germoglio

Lunga vita al Re

Questo confronto è massiccio , con conseguente distruzione di Boston e la morte di Mothra. Alla fine, Godzilla travolge Ghidorah con l'energia nucleare, distruggendo le ali della creatura e due delle sue teste. Godzilla quindi afferra la testa centrale dominante di Ghidorah con la bocca e scatena un'esplosione atomica. A tutti gli effetti, Ghidorah è vaporizzato. All'inizio del film, Ghidorah ha dimostrato che poteva rigenerarsi e persino crescere una nuova testa, pochi istanti dopo aver perso uno a Godzilla. Tuttavia, non è rimasto nulla affinché la creatura possa rigenerarsi dopo questo combattimento finale.

CORRELATO: Godzilla: King Of The Monsters Prequel introduce un nuovo devastante Titan

O, così pensavamo. La sequenza post-credit torna a Isla De Mona in Messico, il luogo della rinascita di Rodan e della seconda grande battaglia tra Godzilla e Ghidorah. È anche il luogo in cui Godzilla ha strappato la testa a Ghidorah prima di essere fatto esplodere dalla bomba di ossigeno. Ma da quella battaglia, i pescatori hanno recuperato la testa mozzata; non mostra alcun segno evidente di vita. Jonah viene portato in un magazzino per ispezionare l'esemplare e il film si conclude con lui che annuncia al pescatore che prenderà il loro ritrovamento.



Dove andiamo da qui?

In precedenza, gli scienziati della Monarch hanno stabilito che l'umanità ha scoperto come utilizzare i corpi di Titano e il DNA per altri scopi. Anche Mothra nella sua forma larvale potrebbe fornire nuovo cibo, risorse mediche ed energetiche, persino armi. Ovviamente, nelle mani sbagliate, il DNA di Titano potrebbe essere sfruttato per un numero qualsiasi di scopi nefasti. E ora, l'eco-terrorista che preferirebbe un mondo dominato dai Titani ha il più grande campione di materiale genetico di uno dei più letali Titani conosciuti. C'è l'ovvia domanda su cosa Jonah intenda usare per Ghidorah. Potrebbe tentare di utilizzare il DNA per cambiare l'umanità in qualcosa di 'migliore' o provare a replicare l'abilità della creatura di controllare altri Titani.

CORRELATO: Il prequel di Godzilla: King of the Monsters rivela il nuovo potere di Godzilla

Le possibilità più entusiasmanti, tuttavia, potrebbero venire dai film di Toho, in particolare dal rebootepoca Heisei.Nel 1991 Godzilla contro King Ghidorah , la creatura viene reimmaginata come un esperimento genetico dal futuro piuttosto che come un extraterrestre. Ghidorah viene sconfitto in quel film, solo per rimanere ferito sotto il mare per 200 anni prima di essere trovato, dotato di parti robotiche e rimandato al 1992 come Mecha-King Ghidorah. La testa centrale robotica della creatura è stata recuperata nel 1993 Godzilla contro Mechagodzilla II e utilizzato nella creazione di Mechagodzilla.

Non si sa cosa abbia in mente Jonah per il capo recuperato di Ghidorah, ma se la storia è indicativa, non andrà bene per Godzilla o per l'umanità.

pilsner imperiale canaglia morimoto

Diretto da Michael Dougherty, Godzilla: King of the Monsters è interpretato da Vera Farmiga, Ken Watanabe, Sally Hawkins, Kyle Chandler, Millie Bobby Brown, Bradley Whitford, Thomas Middleditch, Charles Dance, O'Shea Jackson Jr., Aisha Hinds e Zhang Ziyi.



Scelta Del Redattore


Harry Potter e la maledizione dell'erede potrebbe non riaprire prima del 2022

Cultura Nerd


Harry Potter e la maledizione dell'erede potrebbe non riaprire prima del 2022

Harry Potter and the Cursed Child è tra una manciata di produzioni che non torneranno a Broadway fino al 2022, nonostante la riapertura dei cinema a settembre.

Per Saperne Di Più
Simon Pegg reagisce all'essere il 'volto' dell'umore pandemico globale di tutti

Film


Simon Pegg reagisce all'essere il 'volto' dell'umore pandemico globale di tutti

La star di Shaun of the Dead, Simon Pegg, è piuttosto contenta che la sua linea 'go to the Winchester' sia diventata una risposta memorabile alla pandemia.

Per Saperne Di Più