The Last of Us: Perché Joel è un mostro?

ATTENZIONE: quanto segue contiene spoiler per L'ultimo di noi e The Last of Us Parte II .

L'ultimo di noi è stato rivoluzionario in molti modi, ma forse nessuno più di quanto ha esplorato le decisioni di personaggi complessi e il concetto stesso di moralità. Devastato dal virus Cordyceps, il mondo del gioco post-apocalittico è un luogo desolato e ostile in cui i sopravvissuti devono costantemente combattere per sopravvivere. In esso, i confini tra giusto e sbagliato sono spesso confusi, e in nessun luogo questa lotta è più chiara che con il protagonista del primo gioco, Joel Miller .



L'ultimo di noi segue il viaggio di Joel mentre contrabbanda una giovane ragazza, Ellie, attraverso l'America, che culmina in una decisione che ha un impatto sul resto del mondo. Tuttavia, mentre è stato lodato come un eroe da molti fan, le azioni di Joel lo rendono anche un mostro.

pancetta d'acero porter

La parola 'anche' è importante qui; nel L'ultimo di noi , non ci sono assoluti. Il gioco si radica in un'area moralmente grigia, i suoi personaggi magistralmente arricchiti con elementi di buono e cattivo. Alla fine del primo gioco, Joel uccide dozzine di membri delle Fireflies e distrugge i loro tentativi di estrarre fatalmente una potenziale cura da Ellie, che è l'unica persona nel gioco che è nota per essere immune al virus.

Dopo aver trascorso ore con questi due personaggi e aver condiviso con loro momenti toccanti, la maggior parte dei giocatori ha compreso la decisione di Joel come giusta. Dopotutto, Joel ha perso sua figlia biologica nel prologo del gioco, quindi i giocatori hanno capito perché non si sarebbe fermato davanti a nulla per salvare Ellie, che era diventata sua figlia surrogata. Dopo aver appreso che l'operazione avrebbe ucciso Ellie, Joel si rese conto che non poteva vivere senza di lei. Non pensava alle ramificazioni più ampie; ha semplicemente agito in base all'emozione e all'istinto.



RELAZIONATO: Neil Druckmann di The Last of Us spiega come è imploso l'adattamento cinematografico pianificato

miller high life vs miller lite

Tuttavia, le sue azioni sono complicate e sicuramente non lo rendono un eroe. All'interno della storia, Ellie è l'unica speranza dell'umanità per trovare una cura, il che significa che Joel ha potenzialmente condannato ogni persona non infetta ancora viva. Ha risparmiato una vita a spese di innumerevoli altre, ed è stato per ragioni egoistiche. Inoltre, Joel ha fatto irruzione nell'ospedale Firefly uccidendo scienziati a destra e a manca per salvare Ellie. Ha persino ucciso il capo chirurgo, un uomo che avrebbe potuto facilmente disarmare. Ruba Ellie e le mente, sostenendo che le lucciole non sarebbero state in grado di trovare una cura e che lei non è l'unica persona con l'immunità.

Tuttavia, mentre ciò che Joel ha fatto è stato mostruoso, ma pochi potrebbero dire con certezza che non avrebbero fatto la stessa cosa nella sua posizione. Joel è il mostro allo specchio, ma coloro che descrivono le sue azioni come eroiche devono rendersi conto del costo morale delle sue azioni. Questo è uno dei motivi per cui il sequel del gioco ha causato così tante polemiche . Attraverso Abby e i suoi alleati, ha costretto i giocatori a fare i conti con ciò che Joel ha fatto e il danno irreversibile che ha causato, qualcosa a cui molti non erano preparati.



The Last of Us Parte II evidenzia anche la reazione di Ellie a ciò che ha fatto Joel. È devastata nell'apprendere che l'ha privata della possibilità di fare la differenza con la sua immunità. Joel ha preso questa decisione per lei, nonostante Ellie abbia chiarito nel primo gioco che era disposta a sacrificare la propria vita per trovare una cura.

RELAZIONATO: The Last of Us: David è ancora il cattivo più MALATO del gioco

Questo non vuol dire che Joel sia malvagio o vendicativo. Ha dimostrato di essere assolutamente spietato nel corso di L'ultimo di noi , ma è anche chiaro che agisce per necessità. Joel non prova piacere nell'uccidere e distruggere, e sta solo facendo quello che serve per sopravvivere e proteggere Ellie. In un mondo pieno di mostri, Joel riesce a sopravvivere. Questo è ciò che rende L'ultimo di noi giochi così potenti. Joel costringe i giocatori a lottare con difficili questioni morali, suscitando forti reazioni da parte di fan e detrattori.

d&d piani di esistenza

Come la maggior parte dei personaggi del gioco, il viaggio emotivo di Joel è vitale. Inizia come un contrabbandiere freddo e brutale che non ha alcun reale interesse per il benessere degli altri dopo la tragica perdita di sua figlia anni prima. Con l'avanzare del gioco, il tempo trascorso con Ellie scioglie l'aspetto frastagliato e nutre il cuore di Joel mentre permette all'amore di tornare nella sua vita. Salva Ellie e condanna l'umanità perché si rifiuta di lasciare andare di nuovo quell'amore. Alla fine, Joel potrebbe essere un mostro, ma è solo umano.

CONTINUA A LEGGERE: Perché The Last of Us deve essere una trilogia?



Scelta Del Redattore


Bad Boys For Life, con Will Smith e Martin Lawrence, data di uscita delle terre

Film


Bad Boys For Life, con Will Smith e Martin Lawrence, data di uscita delle terre

Sony Pictures ha annunciato una data di uscita per il tanto atteso Bad Boys For Life, che riunisce Will Smith e Martin Lawrence.

Per Saperne Di Più
15 cose che l'Arrowverse ha sbagliato su Black Canary

Elenchi


15 cose che l'Arrowverse ha sbagliato su Black Canary

Non c'è niente che ai fan dedicati non piaccia di più delle libertà che si prendono con personaggi iconici.

Per Saperne Di Più