Make It Pop di Nickelodeon era in anticipo sui tempi

Rendere è Pop era una serie Nickelodeon ormai dimenticata che, ripensandoci, sembrava avere tutto. Presentava un cast diversificato, una configurazione che aveva funzionato per molti dei suoi contemporanei e uno sguardo al Genere K-Pop che continuava a dominare le onde radio. Nonostante questo, è durato solo dal 2015 al 2016.

pastore neame spitfire

Al di là dello sfarzo, del glam e del tempismo mancato, Rendere è Pop ha avuto anche diverse controversie tra cui rivendicazioni di appropriazione e scelte di cast razziste. Anche la sua prima prima che l'Occidente abbracciasse veramente il K-Pop non ha aiutato le cose. Ecco uno sguardo al motivo per cui lo spettacolo con la band XO-IQ ha mancato il bersaglio sia nella tempistica che nell'esecuzione.



Cos'è stato renderlo pop?

Rendere è Pop era una serie prodotta in Canada andata in onda su Nickelodeon dal 2015 al 2016 e, sulla carta, era uno spettacolo ragionevolmente tipico per la rete. Ha caratterizzato tre giovani ragazze (Sun Hi, Jodi e Corki) che, dopo aver incontrato un DJ, decidono di formare un gruppo di musica pop chiamato XO-IQ. Da lì, hanno deciso di raggiungere la fama mentre si destreggiavano tra le responsabilità di essere studenti adolescenti del collegio. La serie era essenzialmente un veicolo per Nickelodeon per promuovere la musica che pubblicavano, venduta con il nome XO-IQ.

Ciò che ha contraddistinto la serie in qualche modo generica oltre alla musica è stata la diversità nel loro cast, con tre protagonisti asiatici. La stessa Nickelodeon aveva già sviluppato un po' di connessione con K-Pop, producendo un film TV per la band femminile K-Pop The Wonder Girls. Nick Cannon ha prodotto lo spettacolo, il quale ha osservato che l'America è stata sorprendentemente l'ultima a notare la crescente popolarità del genere musicale K-Pop. Con il genere che finalmente si stava scaldando in Occidente, lo spettacolo aveva tutte le carte in regola per essere un successo. Sfortunatamente, una serie di eventi deraglianti gli ha impedito di durare oltre le due stagioni.

CORRELATO: Akihabara@DEEP: Il romanzo di Otaku era quasi un anime Nicktoon



Perché Make It Pop non è riuscito?

A partire dall'inizio dello show, a una miriade di problemi ha rovinato quella che avrebbe potuto essere un'enorme opportunità per il crossover mainstream di K-Pop in America. Due problemi sono nati dall'accoglienza dei fan, con una petizione fatta quando lo spettacolo era solo nelle sue fasi concettuali, sostenendo che la sua creazione avrebbe annacquato il K-Pop, rendendolo meno autentico per attirare il pubblico americano. Allo stesso modo, alcune delle critiche una volta che lo spettacolo è stato rilasciato è stato che in realtà non era uno spettacolo K-Pop e avrebbe potuto fondersi facilmente con i numerosi altri spettacoli di band musicali su Nickelodeon e Disney Channel.

Anche gli stan del K-Pop erano arrabbiati perché Megan Lee, il personaggio principale della serie, aveva rotto il suo contratto con Soul Shop Entertainment per essere nello show. Questa era una vera etichetta discografica K-Pop, con molti critici che vedevano Lee come un insulto alla compagnia asiatica per lavorare con la Western Nickelodeon.

La polemica più significativa è nata da una scelta di casting volutamente esclusiva. Nonostante Fallo scoppiare avendo tre protagoniste femminili asiatiche ed essendo almeno vagamente basato sul K-Pop, non c'erano maschi asiatici da vedere. UN fischiatore rivelato che uno dei dirigenti dello show ha affermato ridendo che non ci sarebbero stati maschi asiatici nel suo show, con le informazioni che sono venute alla luce poco prima della premiere dello show. Mentre i personaggi asiatici maschili hanno potenziato il cast della seconda stagione, i commenti fatti da un produttore sulla serie non hanno vinto lo spettacolo tra i primi fan.



Visibilità, diversità e rappresentazione autentica contano immensamente e Fallo scoppiare avrebbe potuto fare di meglio se alcune cose significative fossero state fatte diversamente. Forse a causa di tutti questi problemi, lo spettacolo è durato solo due stagioni, composte da 42 episodi. Nonostante ciò, XO-IQ ha pubblicato numerosi album, uno dei quali era un album crossover con il gruppo rivale L3. Ironia della sorte, è stato solo dopo la fine dello spettacolo che l'enorme popolarità mainstream di K-Pop è finalmente scoppiata in America, e lo spettacolo probabilmente avrebbe avuto un destino molto diverso se fosse stato rilasciato più di recente. Sfortunatamente, a causa del tempismo e di molti scandali, Nickelodeon non è mai riuscita a far esplodere la loro serie K-Pop.

CONTINUA A LEGGERE: Perché i K-Drama sono diventati così popolari?



Scelta Del Redattore


Avatar: The Last Airbender - 10 cose che non sapevi sono accadute a Sokka dopo la fine della serie

Elenchi


Avatar: The Last Airbender - 10 cose che non sapevi sono accadute a Sokka dopo la fine della serie

Sokka è uno dei personaggi più amati della serie Avatar originale, ma cosa ne è stato di lui dopo il finale dello show?

Per Saperne Di Più
Pubblicato il primo clip del Professor Marston e delle Wonder Women

Film


Pubblicato il primo clip del Professor Marston e delle Wonder Women

La prima clip per Professor Marston & the Wonder Women chiama Wonder Woman non pubblicabile.

Per Saperne Di Più