Cosa significa l'accordo Amazon-MGM per James Bond?

È ufficiale: Amazon ha acquistato MGM per la cospicua somma di 8,45 miliardi di dollari, garantendo alla società l'accesso a oltre 4.000 film e 17.000 serie TV, inclusi film classici della MGM come Il mago di Oz e 12 uomini arrabbiati . L'accordo conferisce anche ad Amazon i diritti di streaming su franchising redditizi come Rocky , Stargate e, soprattutto, i film di James Bond. A breve termine, tuttavia, ciò potrebbe non significare molto, per quanto riguarda il futuro di 007 sul grande schermo.

Considerando che, diciamo, Acquisizione dei Marvel Studios da parte della Disney e Lucasfilm ha dato alla Mouse House i diritti per sfruttare i loro più grandi titoli in qualsiasi modo la società lo ritenesse opportuno, l'accordo di Amazon le garantisce solo il controllo della quota di MGM nella proprietà di lunga data di James Bond. Allo stato attuale, MGM ha i diritti per finanziare e distribuire i film di Bond, quindi dividere i profitti con Eon Productions. Eon stesso mantiene il controllo creativo ed è supervisionato da Barbara Broccoli e Michael G Wilson, rispettivamente figlia e figliastro del produttore originale di Bond, Albert Broccoli.



Barbara Broccoli e Wilson hanno confermato che la loro intenzione è di continuare a rilasciare i film di Bond nelle sale in seguito all'accordo con Amazon, affermando: 'Ci impegniamo a continuare a realizzare film di James Bond per il pubblico teatrale di tutto il mondo'. Questo significa che il prossimo film di Bond, Non c'è tempo per morire , riceverà un'uscita teatrale globale come previsto, piuttosto che andare direttamente in streaming su Amazon Prime. Inoltre, Broccoli e Wilson avranno ancora l'ultima parola su chi interpreterà Bond dopo che Daniel Craig avrà concluso la sua corsa con Non c'è tempo per morire , insieme a eventuali spin-off correlati a Bond sviluppati in futuro.

A tal proposito: è ragionevole pensare che Amazon sarebbe interessata a realizzare una serie in streaming di 007 per Amazon Prime Video. Disney, ad esempio, ha già raccolto i benefici degli spin-off del via libera basati su Star Wars e il Marvel Cinematic Universe per la sua piattaforma Disney+, con Il mandaloriano , WandaVision e Il falco e il soldato d'inverno avendo notevolmente rafforzato il pubblico dello streamer. Anche così, è improbabile che ciò accada con Bond; notizie della BBC ha citato rapporti precedenti secondo cui Eon aveva precedentemente resistito agli sforzi per realizzare uno spin-off televisivo di 007 durante l'ascesa dello streaming negli anni 2010.

CORRELATO: Star Trek: l'attore ORIGINALE di James Bond ha quasi interpretato un nemico mortale dell'Enterprise



Eon ha dimostrato il suo impegno a mantenere i film di Bond sul grande schermo per tutto il 2020, rimandando Non c'è tempo per morire la data di uscita nelle sale cinematografiche più volte in risposta alla pandemia di coronavirus (COVID-19). Mentre altri studi hanno iniziato a vendere i loro film ai servizi di streaming o a inviarli direttamente al video on demand come un modo per guadagnare un po 'di entrate, Eon ha appena esitato nella sua determinazione di rilasciare il venticinquesimo film di Bond nelle sale, come la due dozzina di voci prima di esso. Anche offerte segnalate da Apple TV+ e Netflix per i diritti di streaming per Non c'è tempo per morire non sono stati sufficienti per convincere Eon a ridurre le perdite e a vendere.

Per il momento, Amazon non dovrebbe cercare di fare pressione su Eon affinché si ritiri, per quanto riguarda il franchise di Bond. Invece, si ipotizza che la società intenda le più grandi uscite cinematografiche della MGM, tra cui Non c'è tempo per morire , per completare le sue offerte su Amazon Prime rilasciando solo nei cinema, piuttosto che un lancio simultaneo di giorno e data. Amazon guadagnerà comunque la vasta libreria di film di Bond, insieme ai diritti di streaming su eventuali puntate future. Ma oltre a ciò, il mondo di Bond (rifusione del personaggio dopo Craig da parte) dovrebbe rimanere più o meno lo stesso, forse anche a lungo termine.

Diretto e co-scritto da Cary Fukunaga, No Time to Die è interpretato da Daniel Craig, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Rory Kinnear, Léa Seydoux, Ben Whishaw, Jeffrey Wright, Ana de Armas, Dali Benssalah, David Dencik, Lashana Lynch, Billy Magnussen e Rami Malek. Il film arriva nelle sale l'8 ottobre.



CONTINUA A LEGGERE: James Bond Theory: 'Mescolato, non agitato' è un codice segreto MI6



Scelta Del Redattore


15 famosi personaggi anime che hanno lo stesso attore

Elenchi


15 famosi personaggi anime che hanno lo stesso attore

Hai mai guardato un anime e sentito una voce familiare su cui non riesci a mettere il dito? Potrebbe essere stato uno di questi doppiatori.

Per Saperne Di Più
10 Pokémon Gigamax più grandi, classificati per altezza

Elenchi


10 Pokémon Gigamax più grandi, classificati per altezza

Qualsiasi Pokémon Gigamax torreggia sopra le sue controparti di dimensioni normali, ma quali sono i più alti di tutti?

Per Saperne Di Più