X-Men: quali principali mutanti sono morti a causa del virus Legacy?

Il Legacy Virus è stato introdotto nei momenti finali di 'X-Cutioner's Song', che ha messo gli X-Men contro il clone maniacale di Cable, Stryfe. Dopo aver 'regalato' a Mister Sinister un contenitore che conteneva la malattia, le azioni di Stryfe hanno portato il virus a essere rilasciato nell'Universo Marvel nel 1993 X-Force #18, di Fabian Niceza e Greg Capullo.

La malattia si diffuse rapidamente in tutto il mondo, infettando i mutanti (e solo i mutanti) e minacciando l'intera specie fino a quando il sacrificio di Colossus non portò a una cura diffusa in tutto il pianeta. Ma prima di compiere il suo fatidico sacrificio, quali importanti eroi e cattivi Marvel hanno effettivamente ceduto alla malattia?



ILLYANA RASPUTIN

Illyana Rasputin era la sorella minore dell'X-Man di lunga data, Colossus. Dopo essere rimasta intrappolata nel Limbo per anni, l'allora adolescente Illyana si unì al primo elenco di New Mutants. Tuttavia, un incontro con una versione futura di suo fratello Mikhail ha portato Illyana a contrarre la malattia, che ha colpito solo dopo gli eventi di Inferno riportò Illyana alla sua età adolescenziale originale. Nonostante i migliori sforzi degli X-Men per salvarla, Illyana è morta nel 1993 Uncanny X-Men #303 di Scott Lobdell e Richard Bennett – spingendo suo fratello a lasciare gli X-Men e ad unirsi agli Acylotes di Magneto per un po'. Illyana sarebbe poi stata riportato in vita all'indomani di Casa di M , alla fine riguadagnando la sua posizione con i suoi amici per diventare un membro cruciale degli X-Men.

NICODEMO & BURKE



anime da tenere d'occhio dopo la confraternita degli alchimisti fullmetal

Burke e Nicodemus sono due degli Esterni, una sottospecie di mutanti longevi che rinascono dopo ogni morte. Burke e Nicodemus possiedono anche abilità uniche: Nicodemus era capace di pirocinesi, mentre Burke era dotato di precognizione. Entrambi sono stati infettati dal virus Legacy, che li ha messi sulla strada della resurrezione. In particolare, Nicodemus ha perso il controllo dei suoi poteri quando è morto, causando una grande esplosione nella stanza di Fabian Nicieza e Greg Capullo. X-Force #20. Sebbene entrambi gli uomini sarebbero poi rinati, Burke è stato visto per l'ultima volta nel corpo di un bambino, lontano dai conflitti che avevano a lungo definito la sua antica esistenza. Nicodemus invece tornò a una forma simile alla sua vita precedente, solo per essere uno degli Esterni sacrificati da Apocayplse per avviare il Cancello Esterno per l'Altromondo durante la costruzione di X di Spade .

CORRELATO: Quali due supereroi Marvel sono apparsi più volte nei fumetti dell'altro?

L'UOMO MULTIPLO



Jamie Madrox è stato un alleato di lunga data degli X-Men e ha prestato servizio in molteplici incarnazioni di X-Factor. Fu durante uno di questi periodi in cui andò in missione nella nazione insulare di Genosha in X Factor #91 di Scott Lobdell e Joe Quesada. Cercando di salvare la vita di qualcuno infetto dal virus, uno dei duplicati di Madrox ha tentato di far rivivere il mutante e nel processo ha contratto la malattia. Madrox rimase inconsciamente diviso in due corpi separati, con quello infetto che riprese i suoi doveri con X-Factor fino a quando X Factor #100 di J.M. DeMatteis e Jan Duursema quando Haven non è riuscito a salvarlo. X-Factor ha seppellito il duplicato, ignaro che il loro amico fosse effettivamente vivo, ma per un breve periodo in stato di amnesia per il trauma della sua 'morte', fino a quando non è stato scoperto dalla squadra e ripristinato.

MENTE

Mastermind era uno dei membri originali della Brotherhood of Evil Mutants, capace di intrappolare gli altri nelle illusioni. Ha dimostrato di essere un nemico particolarmente pericoloso durante la Dark Phoenix Saga. Tuttavia, alla fine contrasse il Legacy Virus. Al momento del Uncanny X-Men Annual #17 storia 'The Gift Goodbye', di Scott Lobdell e Jason Pearson, Mastermind era stato reso costretto a letto. Jean Grey, Iceman e Bishop sono andati a trovarlo e hanno confermato la sua malattia, solo per essere trascinati in un'illusione contorta dall'uomo morente. Tuttavia, Mastermind voleva solo fare ammenda con Jean per i suoi crimini precedenti, e dopo averla sentita perdonare l'ha liberata, salvando il trio prima di morire. Mastermind è recentemente tornato nell'Universo Marvel come uno dei mutanti riportati in vita dai Cinque su Krakoa.

CORRELATO: X-Men: chi stava spiando la squadra prima che Jean Grey diventasse Phoenix?

PYRO

Come Mastermind, il Piro che controlla il fuoco era un membro di spicco della Confraternita dei Mutanti Malvagi, anche se in un'incarnazione successiva, comandata da Mystica. Pyro scopre di essere stato infettato dal virus Legacy dopo che gli è stato impedito di recarsi alla base Accolito di Avalon. Pyro ha attraversato un periodo prolungato in cui ha affrontato la malattia e l'effetto che ha avuto su di lui, lavorando occasionalmente con la Confraternita mentre cercava anche di rinunciare al suo passato più violento. Durante gli eventi di 'Dream's End', Pyro è stato fondamentale per salvare la vita del senatore Robert Kelly da un altro tentativo di omicidio. Ma il ceppo è stato troppo pesante per Pyro, con il risultato che il Legacy Virus ha finalmente reclamato la sua vita negli anni 2000 Cavo #87, di Robert Weinberg e Michael Ryan. Pyro sarebbe stato riportato in vita anche a Krakoa, dove ha abbracciato un ruolo più eroico come membro dei Marauders di Kate Pryde.

INFEZIONE

L'infezione era in grado di alterare gli esseri viventi a livello molecolare. Divenne una nemica dell'incarnazione originale di X-Factor, riducendo brevemente l'intelligenza di Bestie e trasformandolo in una figura molto più brutale. È diventata una cattiva ricorrente per un breve periodo fino a quando non è stata infettata dal virus Legacy. Grazie ai suoi poteri, Infectia è stata in grado di evitare gli effetti del Legacy Virus per un po', ma alla fine è diventata troppo debole e ha contattato gli X-Men in X-Men #27 di Fabian Nicieza e Richard Bennett. Facendo pace con Bestia e Iceman, il primo portò Infectia sul tetto in modo che potesse morire mentre guardava l'alba. La morte di Infectia ha avuto un enorme impatto su Bestia, portandolo a dedicarsi alla sconfitta del virus, cosa che alla fine ha fatto, anche se a costo apparente della vita di Collosus.

KWANNON

Sebbene Kwannon abbia iniziato la sua vita come assassina giapponese per la Mano, è morta nel corpo originale dello Psylocke degli X-Men, Betsy Braddock. In una delle trame più famigerate della Marvel, le menti dei due mutanti psichici sono state scambiate, perdendo parti di se stesse e guadagnando parti l'una dell'altra nel processo. Dopo aver preso il nome in codice Revanche, Kwannon si unì brevemente agli X-Men prima di rivelare di aver contratto il Legacy Virus. Quando il virus ha iniziato a influenzare i suoi poteri, è tornata in Giappone dove ha chiesto alla sua ex fiamma Matsu'o Tsurayaba di ucciderla in modo che potesse morire alle sue condizioni. Dopo aver concesso la sua richiesta, parte dei suoi poteri psichici ripristinato la piena memoria di Psylocke dopo la sua morte. Da quando è stata resuscitata e tornata al suo corpo originale, Kwannon ha partecipato attivamente a numerose missioni di black-ops per la nazione mutante degli X-Men Krakoa in Fallen Angels and Hellions.

pilsner urquell abv

CONTINUA A LEGGERE: La mazza d'oro di Ercole è più forte degli artigli di Adamantio di Wolverine?



Scelta Del Redattore


15 famosi personaggi anime che hanno lo stesso attore

Elenchi


15 famosi personaggi anime che hanno lo stesso attore

Hai mai guardato un anime e sentito una voce familiare su cui non riesci a mettere il dito? Potrebbe essere stato uno di questi doppiatori.

Per Saperne Di Più
10 Pokémon Gigamax più grandi, classificati per altezza

Elenchi


10 Pokémon Gigamax più grandi, classificati per altezza

Qualsiasi Pokémon Gigamax torreggia sopra le sue controparti di dimensioni normali, ma quali sono i più alti di tutti?

Per Saperne Di Più