Death Note: 10 motivi per cui la serie sarebbe dovuta finire quando L è morto

Va da sé che Death Note è uno degli anime più conosciuti e popolari di tutti i tempi. Tutti i fan degli anime sanno chi sono Kira e L, se hanno amato la serie o l'hanno odiata. La serie manga aveva dodici volumi e ha ottenuto un adattamento anime che ha funzionato per trentasette episodi. Entrambe le iterazioni della storia hanno ricevuto il plauso della critica, ma questo non vuol dire che sia stata una corsa perfetta.

Mentre la scrittura per la prima parte della storia è molto elogiata e se ne parla ancora oggi, la seconda parte non è così popolare. Nel capitolo 58 o nell'episodio 25, Light riesce ad uccidere L, e poi c'è un salto temporale di cinque anni. Questo introduce due personaggi chiamati Near e Mello, che alla fine riescono a uccidere Light. Molti hanno sostenuto che la morte di L avrebbe dovuto essere la fine della storia, ed è difficile non essere d'accordo con questo sentimento. Ecco dieci validi motivi per cui Death Note avrebbe dovuto finire con la morte di L.



10Il cattivo avrebbe dovuto vincere

Shonen Jump è una rivista in cui gli eroi prevalgono sempre e la maggior parte delle cose ha un lieto fine. Death Note ha già una formula molto diversa rispetto al resto della serie nella rivista, ma anche così, il cattivo ha perso come sempre.

La serie sarebbe stata molto più interessante e di grande impatto se i buoni non avessero vinto. Ci sono anche voci secondo cui agli scrittori è stato detto che non potevano lasciare che Light vincesse perché era malvagio.

9Vicino era insoddisfacente

Siamo onesti: Near è stata una delle parti peggiori della seconda parte. Invece di essere sorprendentemente intelligente come L, Near ha dovuto fare affidamento sull'essere subdola per vincere. L voleva affrontare Kira usando le prove e obbedendo alla legge. Near era disposto a mettere a rischio le persone intrappolandole Kira .



Near non è stato all'altezza del nome di L, e i fan hanno notato la differenza tra i due personaggi.

bell's hopslam ale

8Mello era un relitto

Mello doveva essere l'opposto di L; era completamente instabile ed era disposto a lavorare con i criminali per uccidere Kira. Mentre Mello alla fine ha portato alla cattura di Light, ci sono volute azioni estreme e ha usato il rapimento per farlo accadere.

Il manga è andato più verso una narrativa d'azione invece di mantenere il gioco del gatto e del topo amato dai lettori. Mello non avrebbe mai potuto prendere il posto di L che era molto più intelligente di quanto Mello potesse mai sperare di essere.



birra bianca in lattina

7Avrebbe avuto più senso

Molti fan hanno notato che la scrittura nella seconda metà sembrava inorganica. Light era già stato chiarito dai sospetti; non è stato nemmeno lui ad uccidere L. In effetti, è soprattutto pura testardaggine che porterebbe gli altri due personaggi a sospettare che fosse Kira.

RELAZIONATO: Death Note: 5 motivi per cui il One-Shot dovrebbe essere animato (e 5 motivi per cui non dovrebbe)

Le accuse di Near sembravano molto più deboli di quelle di L, che ha passato un sacco di tempo a cercare di localizzare Kira. Anche se la serie sarebbe stata molto più breve e probabilmente si sarebbe conclusa con L che uccide Light, sarebbe sembrato più realistico.

6L non può essere sostituito

L era uno dei volti di Death Note , e sarebbe stato piuttosto difficile creare un personaggio che fosse all'altezza dei suoi standard. L era anche l'unico personaggio che si sentiva abbastanza intelligente da dare la caccia a Light.

Tutti i personaggi che sono venuti dopo di lui sembravano solo un'imitazione a buon mercato senza tutta l'intuizione. L semplicemente non poteva essere sostituito agli occhi dei fan.

che sapore ha lo shock top?

5Il piano di Light era perfetto

Il piano di Light per uccidere L era piuttosto ermetico. Che tu ami o odi il cattivo che ha vinto, Light ha usato un essere soprannaturale per uccidere, facendo in modo che nessuna prova fosse collegata a lui. Anche se L aveva ancora l'intuizione che la Luce fosse Kira, sapeva di essere stato sconfitto.

RELAZIONATO: Death Note: Le 5 cose peggiori Light (e Misa) hanno fatto come Kira

Detto questo, non ha senso che Near possa identificare così facilmente Kira senza conoscere meglio Light allo stesso modo di L.

4L ha giocato bene

Una cosa che i fan hanno amato di L è che ha giocato in modo corretto. L non era disposto a crollare ai livelli di Light, il che ha reso il modo in cui L ha affrontato Kira e i conseguenti giochi mentali molto più interessanti.

L è stato in grado di usare mezzi legali per ridurre i sospetti abbastanza da capire chi fosse Kira. Non c'era intrappolamento o omicidio da parte sua. Anche quando ha detenuto Light, lo ha fatto legalmente.

3La luce non aveva ostacoli

Light non ha avuto la sensazione di avere alcun ostacolo una volta che L è stato ucciso. L è stato più volte indicato come l'unico figlio in grado di fermare Kira.

Near e Mello, nonostante il modo in cui il manga cerca di proiettarli come élite, non si sentono come se potessero effettivamente abbattere Light con quanto fosse intelligente. Light non avrebbe dovuto avere ostacoli, o sarebbe stata Misa ad ucciderlo.

DueL effettivamente concesso Con

L praticamente ha concesso alla fine della prima parte. Lo spettacolo ha anche mostrato una scena in cui L stava strofinando i piedi di Light, che è un simbolismo che sapeva che stava per essere tradito.

L ha anche avuto conversazioni sulla fiducia con Light che possono essere collegate al fatto che sapeva di aver perso. L sapeva che Kira aveva vinto ed era rispettoso del fatto che avesse perso la partita.

1Lo scrittore probabilmente lo voleva in quel modo

Dopo Death Note, lo scrittore Tsugumi Ohba e l'illustratore Takeshi Obata sono passati alla creazione Bakum, una serie riguarda l'essere un mangaka e la vita nell'industria dei manga e degli anime. A un certo punto, bakuman mostra anche i personaggi principali (Moritaka Mashiro e Akito Takagi) disegnando un certo manga che è incredibilmente simile a Death Note .

Questo Death Note- la parodia si intitola Reversi e come quello a cui fa riferimento, Reversi è così popolare che gli editori vogliono che venga esteso anche se così facendo priverebbe il racconto del suo impatto. Mashiro e Takagi risolvono questo problema uccidendo il personaggio principale per assicurarsi che una continuazione sarebbe impossibile pur mantenendo di Reversi qualità. È difficile non vederlo come un riflesso di ciò che probabilmente è successo dietro le quinte di Death Note e un po' di appagamento dei desideri da parte di Ohba e Obata.

fratelli bissell swish

SUCCESSIVO: 10 manga horror e thriller da leggere mentre aspetti Higurashi



Scelta Del Redattore


Brooklyn Summer Ale

Aliquote


Brooklyn Summer Ale

Brooklyn Summer Ale una birra Blonde Ale / Golden Ale di Brooklyn Brewery, un birrificio a Brooklyn, New York

Per Saperne Di Più
I 5 migliori episodi di The Big Bang Theory

Esclusive Cbr


I 5 migliori episodi di The Big Bang Theory

Con The Big Bang Theory che termina dopo 12 stagioni, diamo uno sguardo indietro per elencare i cinque migliori episodi della sitcom di successo della CBS.

Per Saperne Di Più